Osteoporosi: che cos’è questa patologia (purtroppo) molto comune

L’osteoporosi è una patologia assai frequente che però in pochi conoscono nel dettaglio. Vista la sua grande incidenza sulla popolazione, meglio fare un breve approfondimento per capire meglio di che cosa sia.

Che cos’è l’osteoporosi

Quando si parla di osteoporosi lo si fa per indicare una patologia che rende le ossa porose e quindi più fragili anziché forti e resistenti. Con il passare del tempo, le ossa perdono la loro capacità naturale di fissare il calcio, un elemento fondamentale per farle crescere resistenti. Succede quindi che la superficie diventi porosa e lo scheletro più fragile, maggiormente soggetto a fratture. Significa che una persona con osteoporosi può arrivare a rompersi parti importanti dello scheletro come femore, anca o bacino in seguito a una banale caduta all’interno del perimetro domestico.

Successivamente, è facile non riacquistare più la capacità motoria e ritrovarsi quindi a dover utilizzare sostegni come un bastone, il cosiddetto girello o addirittura la sedia a rotelle. In uno segnalo di questo tipo, vale la pena considerare l’intervento di un valido infermiere a domicilio Napoli che si occupa di somministrare i farmaci prescritti dal medico e aiutare nello svolgere la fisioterapia a domicilio che spesso viene prescritta in questi casi.

Inoltre, l’intervento è dell’infermiere a domicilio Napoli è ancora più consigliato nel momento in cui la persona anziana vive da sola e presenta un quadro clinico complesso ovvero è affetta da tante altre patologie tra cui le più comuni e tipiche della terza età sono quelle cardiovascolari che cioè hanno a che fare con il cuore. Purtroppo, l’età è uno dei fattori di rischio principale di patologie pericolose come l’infarto cardiaco che rappresenta una delle principali cause di morte nei paesi sviluppati.

Quando compare l’osteoporosi

Sebbene la patologia sia molto comune negli anziani, non c’è un’età precisa in cui si presenta. Infatti, può apparire anche prima e quindi si parla di osteoporosi precoce. Succede soprattutto alle donne, in particolare quelle che vanno presto in menopausa e quindi non godono più della funzione protettiva degli ormoni come gli estrogeni.